Nibirumail Cookie banner

FARMACAP. ACCORDI E PREOCCUPAZIONI

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

ACCORDI E PREOCCUPAZIONI

Il 29 maggio 2017,  si è tenuto un nuovo incontro con il Commissario Avv. Stefanori, il Direttore generale Dott. Cozzolino, e tutte le OO.SS. A conferma delle preoccupazioni che abbiamo già espresso sul futuro dell’azienda, Stefanori ha aperto l’incontro comunicando che:

per il superamento della delibera n.13, 23 Marzo 2015, che prevede la dismissione dell’Azienda, si sono manifestate resistenze da parte del segretariato generale del Comune, che considera quella delibera come parte del piano di rientro stipulato da Roma Capitale con il MEF (ministero dell’economia);

il percorso del DDL sulla concorrenza (che prevede una radicale modifica dell’assetto proprietario del settore farmaceutico in Italia e la possibilità da parte delle società per azioni di possedere, direttamente o indirettamente, fino al 20% degli esercizi su base regionale) procede spedito in Parlamento e si sono già manifestati interessamenti da parte di soggetti privati all’acquisto dell’Azienda.

Ci aspettiamo, in concomitanza o dopo l’approvazione del DDL sulla concorrenza, la ripresa di una campagna di stampa denigratoria sulla Farmacap. Da questo punto di vista è fondamentale monitorare l’andamento economico dell’azienda per il 2017. Come Usi riteniamo che la Giunta e il Consiglio comunale debbano procedere celermente all’approvazione di un dispositivo che metta in parziale sicurezza l’Azienda. Siamo pronti alla mobilitazione, come sempre, in difesa dell’Azienda speciale, dei nostri diritti di lavoratori e lavoratrici, dei servizi pubblici che eroghiamo.

Nell’incontro si è affrontata la questione dell’armonizzazione contrattuale, cioè del definitivo passaggio al CCNL Assofarm di chi oggi è contrattualizzato con il CCNL Multiservizi (10 lavoratori) e il CCNL Cooperative sociali (22). Si mette fine, finalmente, a 15 anni di divisione contrattuale e si rafforza l’unicità dell’Azienda. L’accordo (in scrittura), prevede il passaggio a fine Settembre 2017.

Per l’asilo nido Stefanori ha comunicato il consenso, da parte dell’Assessora Baldassarre, a riaprirlo, ma non come nido aziendale (ndr quindi come nido convenzionato). Per il settore farmaceutico l’azienda sta procedendo al reclutamento di personale attraverso il Centro per l’impiego e l’ordine dei farmacisti per la copertura del periodo estivo. Successivamente verrà fatto un concorso per le assunzioni di farmaciste/i.

La stipula dell’accordo verrà fatta il 22 Giugno sia sull’armonizzazione contrattuale che su quanto definito nella riunione del 17 maggio (erogazione di una tantum a fine Giugno 2017 e degli arretrati contrattuali in due rate, a Settembre e Novembre 2017). Il 22 Giugno è messa all’ordine del giorno la questione della reintroduzione in via ordinaria dei buono pasto e dell’assistenza sanitaria integrativa.

RSA/RLS USI FARMACAP

USI Largo G. Veratti, 25 00146, Roma fax 06/77201444,

mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ,

www.unionesindacaleitaliana.eu

www.usiait.it

Roma 30 Maggio  2017