13 MAGGIO 2016: ROMA CAPITALE.

Stampa

 

13 MAGGIO 2016:

CONFERMATO SCIOPERO PLURISETTORIALE E TERRITORIALE A ROMA

(indetto regolarmente dopo procedura di legge in data 27 aprile 2016 da USI e coordinamenti),

per dipendenti di Roma Capitale (a tempo indeterminato e precari),

personale di principali aziende pubbliche (ex municipalizzate)

e chi lavora in cooperative, enti, onlus con appalti, affidamenti, convenzioni

con ROMA CAPITALE.

 

MANIFESTAZIONE DI PROTESTA CON PRESIDIO

(già preavvisato a Questura)

DALLE ORE 10 ALLE ORE 13 A PIAZZA SS. APOSTOLI

DAVANTI A UFFICIO TERRITORIALE DI GOVERNO

(Prefettura)

 

NON CI ARRENDIAMO A: PRIVATIZZAZIONI, LIBERALIZZAZIONI, ESTERNALIZZAZIONI di importanti SERVIZI PUBBLICI (asili nido, scuole, biblioteche, servizi sociali/educativi/sociosanitari, canili…), AI TAGLI A SALARI E ALLA PERDITA DI POSTI DI LAVORO (precarie nidi e scuole, canili, cooperative sociali...canili comunali...call center e altri ancora si stanno aggiungendo...), A BANDI DI GARA DI FATTO AL MASSIMO RIBASSO (camuffati da bandi di altra natura) SUI SERVIZI ALLA PERSONA E A SERVIZI SOCIALI PUBBLICI, senza il rispetto delle tutele di chi lavora, della prosecuzione delle attività lavorative e di continuità del servizio, aggirando le garanzie dei CONTRATTI NAZIONALI DI LAVORO e delle LEGGI SUL LAVORO (anche applicative di convenzioni internazionali), A LIMITAZIONI NEI DIRITTI INDIVIDUALI (ferie, permessi, aspettative per motivi sanitari o familiari), con ritardi strutturali di MESI ARRETRATI di RETRIBUZIONE, alla carenza di applicazione e controlli a tutela della SALUTE E DELLA SICUREZZA SUL LAVORO e dei luoghi di lavoro…

Un DANNO ENORME PER CHI LAVORA e ai beneficiari dei servizi pubblici, educativi, culturali, sociali – assistenziali e ambientali, LA CITTADINANZA.

TUTTI EFFETTI DEL SISTEMA DI “MAFIA CAPITALE” ANCORA OGGI CONSOLIDATO E ATTIVO, che né il Commissario TRONCA né chi rappresenta il GOVERNO RENZI, cioè la PREFETTURA, stanno contrastando efficacemente.

INVECE RISCHIAMO DI PERDERE MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO E DI VEDER DISTRUTTI SERVIZI IMPORTANTI, smantellando anche molti anni di professionalità ed esperienze di lavoratrici e lavoratori...con UTILIZZO IMPROPRIO DI “VOLONTARIATO” SOSTITUTIVO DI POSTI DI LAVORO VERI e licenziando persone (con le loro famiglie a carico) contrattualizzate, formate e competenti e con ABUSO del pagamento con i famigerati VOUCHER al posto del la RETRIBUZIONE REGOLARE...e con un aumento anche a Roma del LAVORO AL NERO...DI INTERNALIZZARE E TORNARE A GESTIONE PUBBLICA DIRETTA e CONTROLLATA, assorbendo la forza lavoro già utilizzata e formata in alcuni servizi importanti e strategici...NON SE NE VUOLE NEMMENO SENTIR PARLARE..vedremo anche con la prossima GIUNTA COMUNALE...

MEGLIO PER “LOR SIGNORI”, MANTENERE IN PIEDI APPALTI DI SERVIZI PER PROSEGUIRE A INGRASSARE SPECULATORI, CRICCHE CRIMINALI E AFFARISTI, che senza regole fanno PROFITTI sulla nostra pelle e con soldi pubblici, non con i loro…

SOLO L'UNIONE E IL COLLEGAMENTO DELLE VARIE LOTTE E VERTENZE, CI PUO' DARE MAGGIORE FORZA PER CONTRASTARE QUESTA SITUAZIONE DISASTROSA, SOLO LA SOLIDARIETA' ATTIVA TRA CHI LAVORA, GLI UTENTI E LORO FAMIGLIE, CI PUO' PERMETTERE DI EVITARE LA DISTRUZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI, SOCIALI, EDUCATVI E LIBERARE ROMA DA MAFIA CAPITALE..