Sospesa procedura di 195 licenziamenti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Luglio 2018 07:14 Scritto da Sandro Lunedì 09 Luglio 2018 07:05

Stampa

Comunicato sindacale

SOSPESA PROCEDURA DI LICENZIAMENTO COLLETTIVO 195 lavoratori.

 

6 LUGLIO 2018: SOSPESA PROCEDURA DI LICENZIAMENTO COLLETTIVO 195 lavoratori e lavoratrici settore dell'accoglienza impiegati nei CAS (Centri di Assistenza Straordinaria) sul territorio della provincia di Roma e nel Lazio, attivata da soc coop sociale TRE FONTANE. Bloccati i licenziamenti, con proroga del servizio.

 

 

Clausole e interventi che, nel precedente incontro fatto con Cgil e Cisl, non sono state fatte inserire in modo esplicito, i sindacati concertativi si sono "accontentati" della presa d'atto della proroga e della sospensione della procedura, nella sua fase di livello aziendale.

E' ovviamente una soluzione transitoria e temporanea, ma è un primo risultato positivo che scongiura "licenziamenti annunciati" e dà un segnale di RESISTENZA, nel SETTORE DELL'ACCOGLIENZA E DI CHI CI LAVORA, alle sollecitazioni governative, anche in relazione alla circolare n° 4 del 4 luglio scorso, sulla c.d. interpretazione della "protezione umanitaria" , DIMENTICANDO CHE IN QUESTO SETTORE LE ATTIVITA' SONO FATTE DA LAVORATORI E LAVORATRICI IN CARNE ED OSSA, NELL'AMBITO DI PROCEDURE CODIFICATE E CHE OLTRE A MANTENERE L'OSSERVAZIONE DA DEVIAZIONI SPECULATIVE E DI TRUFFE VERE E PROPRIE, ai danni di persone richiedenti asilo e protezione internazionale e umanitaria, CI STA UNA QUESTIONE OCCUPAZIONALE E DI RISPETTO DI CHI FA SERIAMENTE IL SUO LAVORO, da "operatore-operatrice sociale" e non da "guardiano sociale", come magari vorrebbero trasformarci, snaturando la funzione e le molteplici attività svolte nel settore dell'accoglienza (SPRAR, CAS...).

Usi e le strutture sindacali che sono disponibili a coordinarsi su questo percorso che agisce su più fronti (tutela delle condizioni occupazionali, salariali e normative della forza lavoro utilizzata e verifica, sviluppo delle condizioni, attualmente non favorevoli, di qualità ed efficacia del servizio a questa fascia di utenza, collegata anche per il settore SPRAR, da una maggiore sinergia, utilizzo razionale ed efficace delle attività di inclusione sociale e di interetnicità, impegnando gli Enti Locali), continuerà ad aggiornarvi sulla situazione e su quello che si sta muovendo,  a livello locale e nazionale.

 

 

ORA E SEMPRE RESISTENZA, LA SOLIDARIETA' E' UN VALORE CHE VA RIEMPITO DI CONTENUTI

anche nelle semplici attività quotidiane. In allegato il testo del verbale di incontro e di accordo sulla procedura 223 91 del 6 luglio 2018.

Unione Sindacale Italiana - confederazione sindacale fondata nel 1912

Federazioni di Roma e del Lazio e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e

Usi nazionale segreteria nazionale collegiale Udine/Milano/Roma/Caserta

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

sito nazionale ufficiale www.unionesindacaleialiana.eu

www.usiait.it