Nibirumail Cookie banner

Benvenuti sul sito dell'Unione Sindacale Italiana!

Carola Rackete è libera.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Luglio 2019 13:11 Scritto da Sandro Mercoledì 03 Luglio 2019 12:58

  • Questa è la decisione del GIUDICE.
  • Va bene.

Vorremmo che queste decisioni i Giudici l'applicassero anche quando il sindacalismo di base e autogestionario difendono i diritti dei più deboli, i lavoratori !

Non è sempre così !

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

  • Carola Rackete è libera.

Non ha violato leggi, non ha commesso abusi.

La notte del blitz nel porto di Lampedusa non doveva essere fermata.

Ci vuole una giornata intera di riflessioni per il giudice Alessandra Vella, ma in serata la decisione arriva.

È un’ordinanza che smonta completamente l’ipotesi della procura, la ribalta, la cancella.

Carola è libera e può andare, da subito, dove vuole.

  • Il decreto sicurezza bis, ha sentenziato il gip, non può essere applicato nelle situazioni di salvataggio.
  • E questa lo era.

Non c’è stato il reato di resistenza e violenza a nave da guerra: la motovedetta delle Fiamme Gialle non lo è.

C’è stata, sì, una resistenza a pubblico ufficiale, per non aver rispettato tre volte l’alt della Finanza, ma è giustificata «dall’adempimento di un dovere: salvare vite umane in mare».

Ancora, sostiene il giudice, la scelta del porto di Lampedusa non è stata strumentale ma obbligata: non è possibile ritenere i porti della Libia e della Tunisia scali sicuri.

 

Caltanissetta. Inagurazione sede.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Giugno 2019 08:10 Scritto da Sandro Mercoledì 26 Giugno 2019 07:56

FINALMENTE CI  SIAMO

Sabato  06  luglio  2019ore 19,00

sulla terrazza dell’ex Ospizio di Beneficenza di Via Re D’Italia a Caltanissetta

FESTA POPOLARE

d’INAUGURAZIONE

per la  nuova  sede  provinciale  della

CAMERA DEL LAVORO AUTORGANIZZATA

dell’UNIONE  SINDACALE  ITALIANA

°°°°°°°°°°°°°°°°

ove puoi usufruire dei servizi CAF e PATRONATO

°°°°°°°°°°°°°°°

Vi aspettiAMOOOOO

padri e madri, ragazze e ragazzi, giovani e meno giovani

°°°°°°°°°°°°°°°

ci sarà da mangiare, ci sarà da bere,

a suon di musica folk-popolare col gruppo

“CHIOLO  FOLK” di BUTERA

FISARMONICA - FRISCALITTU  SICILIANU - TAMBURIDDRU

sarà l'occasione per conoscerci e divenire AMICIIIIIIII

 

Il 6 luglio 2019, dalle ore 19, INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE USI a Caltanissetta, con Camera del Lavoro Autorganizzata.

ORE 19 inaugurazione e festa (ci sarà da mangiare e da bere e musica dal vivo folk popolare), sulla terrazza dell'ex ospizio di Beneficienza in Piazza Re d'Italia, a Caltanissetta.

Ai lavoratori e alle lavoratrici che hanno costituito l'Usi a Caltanissetta, nonchè per l'impegno per la loro sede autorganizzata, autogestita e ...autofinanziata, della struttura provinciale, già attiva come nucleo da tempo, i migliori auguri di intervento in Sicilia, assieme alla neo costituita sezione Usi a Palermo.

  • per contatti con Usi a Caltanissetta e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La segreteria nazionale collegiale di Usi Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912.

(Udine-Milano-Roma-Caserta)

sito nazionale ufficiale:

www.unionesindacaleitaliana.eu

www.usiait.it

   

Le coscienze sotto le elezioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno 2019 07:13 Scritto da Sandro Lunedì 17 Giugno 2019 07:05

Si risvegliano le coscienze  sotto le elezioni

 

Dopo decine di anni che nei terminal genovesi ,  si movimentano armi di tutti i tipi e in tutte le direzioni, una nave crea un caso.


Ben venga!

Il movimento antimilitarista che ha solide e antiche radici, a  Genova come nel resto d'Italia ha buona memoria, (negli anni 80-90 i sindacalesi della triade schieravano i loro lanzichenecchi a difesa della produzione bellica e delle loro tessere durante le manifestazioni contro la mostra navale bellica) ora come allora mostrano due facce.........., barbe finte.

L'Unione Sindacale Italiana invita i propri iscritti ,e tutti i lavoratori a rifiutare, e  non compiere operazioni di imbarco, sbarco, movimentazione di qualsiasi materiale militare.

Altri portuali in altri porti eviteranno che si muovano armi che verranno usate contro di noi  Oggi più che mai ,nel momento in cui le forze nazileghiste aumentano la militarizzazione del territorio e vorrebbero ripristinare il servizio militare obbligatorio, ha ragione di essere il movimento antimilitarista ,la non sottomissione alla casta militare, l'obiezione totale alle servitu' militari.

Unione Sindacale Italiana C.T.S

Genova   giugno 2019

per contatti e mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

   

Pagina 8 di 91